Morra De Sanctis, il castello Biondi Morra

Morra de Sanctis

Il nome deriva da quello dal suo più illustre cittadino, il critico letterario Francesco de Sanctis, la cui abitazione è ancora possibile ammirare nel centro storico.

Numerose le chiesette di campagna: le più importanti sono quelle di Santa Lucia e Monte Castello. È presente anche un antico mulino ad acqua, denominato Donatelli, dal cognome della famiglia proprietaria della struttura.

Del castello costruito in epoca medievale è ancora possibile ammirare due torri e il cortile interno.

Nel 2007 è stato inaugurato il “Museo Civico Antiquarum”, dove la sezione più rilevante è quella dedicata alla necropoli scavata in località Campo dei Cerasuoli, con le tombe datate VIII-VII secolo a.C.

Diversi sono i percorsi rupestri della cosiddetta “Via delle Acque”, lungo la quale si incontrano numerose sorgenti, che rappresentano una delle maggiori ricchezze della zona.

Come arrivare

In auto

Autostrada Napoli-Canosa (A16), uscire al casello di Avellino Est, direzione Montella-Laceno-Lioni, proseguire sulla SS7 Ofantina Bis, uscire a Morra De Sanctis, proseguire sulle SP150 e SP 102, a 55 km dal casello; in alternativa uscire al casello di Lacedonia, direzione Bisaccia, proseguire sulla SP Ex SS303, a 38 km dal casello.

In autobus

Autolinee AIR:
tel: 0825 204217
www.air-spa.it

In treno

Trenitalia
Stazione di Napoli Centrale
Stazione di Foggia
info: www.trenitalia.com

Italo Treno
Napoli Centrale
info: www.italotreno.it

In aereo

Napoli – Aeroporto Internazionale di Capodichino (Aeroporto più vicino)
info: www.gesac.it

Informazioni
Comune di Morra de Sanctis, piazza Francesco de Sanctis
Tel. 0827/43021
Fax 0827/43081

Links utili

http://www.comune.morradesanctis.av.it/

http://www.parcoletterariodesanctis.it/

http://prolocomorra.altervista.org/

http://www.irpiniaturismo.it/

Mappa

Commenta su Facebook

P.O.R Campania FESR 2007-2013
Progetto realizzato con il cofinanziamento dell'Unione Europea
Obiettivo Operativo 1.12