Giornalista investigativo, documentarista, podcaster (Modena, 1973). Muove i primi passi dentro la redazione del Diario della settimana diretto da Enrico Deaglio. Successivamente scrive per diversi quotidiani e periodici, e approda in Rai, dove inizialmente vuole fare radio ma poi fa tanta tv: Raggio Verde, Sciuscià, AnnoZero e Report sono i principali programmi dove lavora per anni come inviato e autore. In carriera ha ottenuto premi e riconoscimenti importanti e ha realizzato numerosi documentari d’inchiesta, tra cui Toghe sporche (l’Espresso, 2003), La mafia è bianca (Bur Rizzoli, 2005), Passato Prossimo (La7, 2005), Il grande bluff (Rai3, 2015). Da sempre predilige i temi della criminalità organizzata, finanziaria e politica. Nel 2018 decide di uscire definitivamente dalla squadra di Report per dedicarsi da freelance alla produzione di opere audiovisive e al giornalismo investigativo, senza esclusione di mezzi, format e linguaggi. Attualmente, con la sua società di produzione Dersu Srl, lavora molto con l’estero, collabora con diverse testate d’inchiesta, realizza e produce documentari ma anche investigazioni finanziarie e giornalistiche. A giugno 2020 chiude la produzione di 121269, il suo primo podcast d’inchiesta, dedicato alla strage di Piazza Fontana (Audible Original). Co-fondatore e vicepresidente di DIG, festival internazionale che dal 2015 celebra e supporta il giornalismo investigativo.

Sponz all'Osso
Ospiti